DOMOTICA – IMPIANTI DOMOTICI

Progettiamo e realizziamo impianti domotici presso le vostre abitazioni o aziende.
Grazie alla domotica l’impianto elettrico diventa molto più flessibile e personalizzabile: si possono crearepratici ed utili scenari quali chiusura e apertura tapparelle, accensione e spegnimento luci, accensione e spegnimento diffusione sonora, termoregolazione, con un unico tasto.

I vantaggi dell’installazione di impianti domotici e della supervisione sono:

• Semplicità di cablaggio : un unico cavo per le connessioni di tutti i dispositivi
• Flessibilità : si può modificare la funzionalità dell’impianto semplicemente variando la configurazione dei dispositivi o aggiungendone di nuovi.
• Funzioni evolute : possibilità di generare funzioni più complesse mettendo in comunicazione tra loro i sistemi. Ad esempio, in caso di allarme furto provocare l’ accensione di tutte le luci esterne.
• Controllo: facilità e semplicità di verifica del funzionamento dei sistemi e di controllo degli eventi.

In un impianto domotico si possono fare dialogare tra loro vari sistemi quali:
– Automazione luci e tapparelle
– Regolazione temperatura
– Diffusione sonora
– Gestione Energia
– Termoregolazione
– Richiamo scenari
– Controllo remoto

Vantaggi del sistema domotico

L’impianto domotico consente di gestire l’illuminazione in modo efficiente  ottenendo il massimo comfort. L’accensione dei punti luce può avvenire singolarmente, gruppo o generale, anche attraverso la regolazione dell’intensità luminosa al livello desiderato.
I piacevoli e silenziosi comandi digitali si utilizzano semplicemente come normali pulsanti a muro e non cambiano pertanto le consuetudini di utilizzo alle quali tutti sono da sempre abituati. L’impianto domotico consente anche di gestire dispositivi motorizzati come tende, tapparelle, persiane o altri automatismi in genere in modo estremamente valido e confortevole. L’azionamento delle serrande può avvenire a livello singolo, di gruppo o generale, sia fruendo di normali comandi digitali a muro che attraverso l’utilizzo di un telecomando o tramite la gestione di temporizzazioni.
Con l’impianto domotico anche azioni faticose e ripetitive come alzare e abbassare tutti i giorni le serrande diventano un gioco.
• L’impianto domotico consente l’accensione/attivazione singola, generale o di gruppo: uno stesso comando, a seconda della configurazione, può essere dedicato ad accendere o spegnere una luce, un gruppo di luci o tutte le luci della casa oppure alzare-abbassare una serranda, un gruppo o tutte le serrande della casa. L’utilizzo di copritasti con icone serigrafate ne facilita l’immediato riconoscimento. Un comando di “spegnimento generale” di tutte le luci della casa si rivela estremamente utile se posizionato in prossimità della porta di ingresso così come comandi “generale” di azionamento di gruppi di serrande sono particolarmente utili nella zona notte al fine di centralizzare, al risveglio o quando si va a dormire, questo tipo di operazioni.
L’impianto domotico resta sempre facilmente modificabile nel tempo, sia per accogliere nuove funzioni che per adattarsi a diverse esigenze di chi abita la casa. La necessità di modificare i punti di accensione dell’illuminazione o i punti di attivazione delle serrande emersa dopo una semplice modifica dell’arredamento può essere spesso gestita attraverso semplici attività di riconfigurazione e senza dover intervenire sul cablaggio.

La termoregolazione consente di garantire la temperatura ideale nell’abitazione nel rispetto della massima economia di esercizio. La suddivisione in zone distinte dell’impianto di riscaldamento consente infatti di gestire profili di temperatura differenti, evitando sprechi di risorse energetiche.
• Risparmio fino al 30%: la termoregolazione multizona è basata sul rilevamento della temperatura in ogni ambiente tramite sonde locali che, attraverso la centrale, danno il consenso ad attivare il riscaldamento soltanto dove e quando serve.
Differenziando la temperatura a seconda del tipo di stanza (soggiorno, camera da letto, ecc.) ed al momento della giornata in cui la si occupa (giorno, notte) si può pertanto giungere a realizzare un risparmio energetico fino al 30% rispetto a soluzioni di tipo tradizionale.

I dispositivi per il controllo carichi gestiscono la potenza assorbita dal carico controllato scollegandolo in caso di sovraccarico, permettendo inoltre di visualizzare sui dispositivi touch screen il consumo della linea controllata. Configurando la centralina controllo carichi, è possibile impostare tramite attraverso i touch screen delle temporizzazioni per attivare i carichi ad orari prestabiliti.
Il sistema di Gestione controllo carichi gestisce la massima potenza impiegata scollegando automaticamente, in caso di sovraccarico, gli elettrodomestici meno importanti (massimo 63 carichi);
– visualizza sui touch screen il consumo istantaneo e cumulato su base oraria, giornaliera, mensile;
– dà la possibilità di disabilitare o riabilitare tramite i touch screen le priorità configurate in base alle esigenze mutate del cliente;
– permette di verificare sui touch screen il corretto funzionamento dei carichi tramite la misurazione della corrente differenziale assorbita dagli stessi;
– permette la gestione oraria dei carichi;

Vantaggi:
• Utilizzo contemporaneo di più elettrodomestici: grazie alla “gestione energia” è possibile utilizzare contemporaneamente grandi elettrodomestici (es. lavatrice, lavastoviglie, forno elettrico) o altri utilizzatori elettrici (es. condizionatori, phon, termoconvettori) evitando l’inconveniente del black-out da sovraccarico derivante dall’intervento dell’interruttore generale posto sul contatore

Descrizione:
Le soluzioni di videocitofonia consentono di effettuare un efficace controllo degli accessi all’abitazione attraverso la veicolazione di messaggi acustici o visivi di chi si presenta al cancello di casa. L’ampia gamma di “posti esterni” (da collocare all’esterno dell’abitazione) e di “posti interni” (da collocare all’interno per visualizzare e interagire con chi effettua la chiamata) consente di soddisfare qualsiasi esigenza in termini estetici e funzionali.
Esistono posti interni per visualizzazione di immagini in B/N o a colori, anche con funzione “vivavoce” e senza necessità della tradizionale cornetta per ricevere chiamate dal posto esterno.
Questi dispositivi, in caso di impianti domotici integrati, sono in grado di svolgere anche funzioni diverse da quelle tipicamente videocitofoniche (es. selezione e ascolto fonti della diffusione sonora, regolazione temperatura della termoregolazione, attivazione di “scenari”, eccetera).

• Integrazione per videocontrollo locale: predisponendo nella casa delle telecamere aggiuntive rispetto a quella già contenuta nel “posto esterno”, è possibile ottenere a richiesta la visualizzazione delle immagini da esse riprese direttamente dallo
schermo del “posto interno”. Tutto questo semplicemente estendendo il cablaggio della linea videocitofonica.

• Integrazione per videocontrollo a distanza: qualora sussista la necessità di visualizzare l’immagine delle telecamere a distanza, è possibile collegare l’impianto al Web che consente di controllare e gestire la casa da remoto, videocontrollo compreso.

Descrizione:
La Diffusione Sonora consente di scegliere e controllare il suono diffondendolo contemporaneamente in più ambienti con elevata qualità sonora. Amplificatori e diffusori, variamente distribuiti nell’abitazione, consentono l’ascolto sia da una fonte esterna come un impianto Hi-Fi che dalla radio FM integrata.

• Multicanalità: la Diffusione sonora è in grado di gestire la multicanalità, vale a dire la possibilità di avere massima libertà di ascolto e controllo, ottenendo a piacere l’ascolto di differenti fonti sonore in diversi locali della casa.

• Pieno controllo ovunque: da tutti gli ambienti è possibile controllare le sorgenti sonore, cambiando ad esempio le stazioni radio oppure modificando il volume, il tutto utilizzando pratici comandi o touch screen.

• Varietà di fonti sonore: è possibile prelevare il segnale da svariate fonti sonore quali i componenti di un rack stereo Hi-Fi, un I-POD, piuttosto che la radio FM dell’ impianto stesso.

• Integrabilità con altre funzioni domotiche: la Diffusione sonora è un elemento del sistema domotico e come tale può essere facilmente integrato con altre funzioni domotiche eventualmente presenti nell’abitazioni. Ad esempio, al risveglio è possibile ottenere l’accensione di una musica di sottofondo.

Grazie alla pressione di semplici pulsanti, è possibile comandare una singola luce, gruppi di luci o tutte le luci della casa. Evoluzione di questi comandi è il comando scenari che permette di richiamare 4 scenari programmati.

• L’atmosfera desiderata premendo un solo tasto: utilizzando il comando scenari è possibile richiamare attraverso l’azionamento di un solo tasto uno “scenario”, vale a dire la combinazione di attivazioni vari dispositivi (luci, tapparelle, temperatura ideale, diffusione sonora, eccetera) che possono rivelarsi utili nei vari momenti della giornata. Un esempio di questi “scenari” è quello che predispone la casa all’ uscita del proprietario, con spegnimento di tutte le luci, chiusura di tutte le tapparelle, regolazione della temperatura ad un livello più basso.

Il Touch screen è lo strumento ideale per gestire attraverso semplici icone di uno schermo tattile gran parte delle funzioni domotiche presenti nella casa. Inserito in una zona centrale della casa, o uno in ogni piano della stessa, il Touch screen permette di azionare luci e tapparelle motorizzate, di richiamare scenari preconfigurati, di visualizzare e di gestire la temperatura e molto altro ancora.

• Praticità di utilizzo: utilizzare il Touch screen è estremamente pratico e piacevole in quanto si interagisce attraverso icone e pagine di uno schermo tattile retroilluminato e con grafica a colori.

Il Touch screen consente di gestire molte soluzioni domotiche tra quelle disponibili, e in particolare:
– Automazione luci e tapparelle
– Regolazione temperatura
– Diffusione sonora
– Gestione Energia
– Termoregolazione
– Richiamo scenari

In sostanza una casa domotica opportunamente configurata è perfettamente controllabile e gestibile a distanza dal proprietario, che può effettuare, scegliendo il mezzo di comunicazione al lui più congeniale (telefono, cellulare, Palmari o Personal
Computer), operazioni che vanno dall’accensione/spegnimento di luci a distanza, alla verifica/gestione delle situazioni di allarme (antifurto, fughe gas, allagamento, mancanza energia, ecc.), fino ad arrivare alla visualizzazione delle immagini delle telecamere sullo schermo del PC collegato ad Internet.

Condividi

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart